Il terremoto in Cile e gli effetti sui domini .CL

Terremoto Cile

Dopo il terremoto verificatosi in Cile verificatosi più di una settimana fa, Il registry NIC Chile ha diffuso un report sullo status dei propri servizi. Secondo il NIC Chile, sia durante che dopo il terremoto, il servizio per DNS per i domini .CL ha funzionato senza interruzioni.

La continuità del servizio è stata garantita dalle implementazioni fatte dal NIC Chile per avere una ridondanza significativa nei server DNS e nella connettività, permettendo ai domini .CL di rimanere sempre attivi. Ciò ha richiesto 50 server DNS funzionanti in diverse città.

Durante l’emergenza, alcuni di questi 50 server DNS hanno perso la connessione o hanno sofferto di cali di potenza durante il terremoto, ma proprio la ridondanza ha garantito un servizio continuo comunque. Tutto è tornato alla normalità a partire dal 1 Marzo 2010 alle 11:30 locali, con il recupero del server DNS nella città di Concepcion, molto vicina all’epicentro del disastro.

In ogni caso si sono verificate discontinuità nei servizi offerti dai provider internet della NIC Chile in alcune zone, il che comporta un ritardo nella concessione dei nuovi domini.

Foto | Flickr

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social