Afilias si rivolge agli interessati ai nuovi TLD: limitate le vostre aspettative

crescita TLD Un consiglio per coloro che hanno richiesto i nuovi TLD in via di approvazione dall’ICANN: siate realisti su quanti domini riuscirete a vendere e ridimensionate le vostre aspettative. Il monito arriva dal registry Afilias.

Il registry sostiene che la storia ha dimostrato come i TLD non portino a registrazioni poi così così consistenti:

Ebbene, siamo nel 2010 e l’industria dei nomi a dominio è cresciuta fino ad ottenere 190 milioni di domini registrati. Se pensate che ciò sia grazie ai nuovi TLD, vi sbagliate. Le estensioni COM, NET e ORG sono cresciute arrivando oltre gli 80 milioni di domini. I ccTLD, come il .CN cinese e il tedesco .DE, sono cresciuti fino ai 45 milioni di nomi a dominio in totale. I nuovi TLD invece hanno apportato solo 15 milioni di nomi a dominio in più. Ragionando in termini di mercato, i nuovi TLD non comprendono più del 7% del mercato.

In realtà Afilias chiarisce che non sarebbe realistico aspettarsi milioni di registrazioni, ma ciò non vuol dire che i TLD non possano portare profitto.

Via | Afilias

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social