Perché trasferire un dominio

perché trasferire un dominio

Una delle operazioni più effettuate in ambito servizi web è il trasferimento del dominio, un passo molto importante perché segna una nuova fase nel processo evolutivo di un progetto digitale. Ma quali sono le principali motivazioni che spingono un utente, privato o professionista che sia, a prendere questa decisione? In questo articolo cercheremo di capire perché trasferire un dominio diventa, in alcuni casi particolari, una decisione assolutamente necessaria.

Se anche tu stai pensando all’eventualità di trasferire il tuo dominio presso un altro provider, continua con la lettura.

Cosa significa trasferire un dominio?

Quando parliamo di trasferimento dominio facciamo riferimento a un’operazione specifica, che prevede lo spostamento di un dominio da un provider all’altro. Questa operazione, che può essere conclusa solo fornendo il codice AuthInfo al nuovo provider, rappresenta un punto di svolta per un’attività online. Trasferire il dominio significa, infatti, affidare il proprio progetto a una nuova compagnia di hosting (almeno per quel che riguarda il dominio).

Lettura consigliata: tutto quello che devi sapere su cos’è il codice AuthInfo.

Aspetto importante da tenere in considerazione: il trasferimento non comporterà alcun cambiamento al proprio nome di dominio, che continuerà a essere sempre lo stesso.

Perché trasferire un dominio: 3 motivi principali

Come accennato in apertura, ci sono diverse motivazioni che possono spingere un utente a richiedere il trasferimento del dominio al proprio hosting provider.

È arrivato il momento di prendere dunque in considerazione quelle che sono le tre motivazioni principali che spingono un utente, che può essere un privato, un professionista o un’azienda, a intraprendere questa strada.

# Insoddisfazione per il servizio del provider

Il primo dei motivi, che va sicuramente per la maggiore, che spinge un utente a trasferire il proprio dominio è spinto da un profondo senso di insoddisfazione. Se l’attuale provider non riesce a garantire un servizio di alto livello, soprattutto per quel che concerne le performance del sito (perché magari il sito risulta ancora molto lento), è facilmente immaginabile perché l’utente voglia cambiare strada. Spinto da questo profondo senso di malcontento, l’utente richiederà quindi il trasferimento del dominio, e di conseguenza l’acquisto di un nuovo servizio hosting dove migrare il proprio sito web, a una nuova compagnia di hosting.

# Offerta imperdibile

Un altro motivo che potrebbe spingere un utente a richiedere il trasferimento del dominio, è quello che riguarda l’individuazione di nuove offerte super vantaggiose. Soprattutto in determinati periodi, come il Black Friday o nei giorni di Natale, i provider lanciano offerte con forti sconti sui domini e sui piani web hosting. Può capitare quindi di beccare un’offerta talmente vantaggiosa da convincere l’utente a cambiare in corsa, affidando il proprio dominio e, in caso di acquisto di un nuovo servizio hosting, a un’altra azienda.

# Ricerca di un’assistenza migliore

Spesso capita che, nonostante sotto il punto di vista delle performance il servizio sia ritenuto molto valido, l’utente decida di cambiare lo stesso. La sua motivazione potrebbe essere rintracciata in un senso di delusione rivolto a un altro aspetto che un provider dovrebbe curare al massimo: il supporto tecnico. Se l’utente non riceve pronta assistenza da parte dei tecnici dell’azienda, per problemi tecnici che possono capitare, l’idea di guardarsi attorno si farà sempre più forte. Ed ecco che poi si arriva a prendere in considerazione il trasferimento del dominio (e di conseguenza poi la migrazione del sito in un nuovo spazio web hosting), per poter usufruire di un servizio di assistenza tecnica puntuale e disponibile h24, 7 giorni su 7.

Ora puoi trasferire il tuo dominio in pochi click

Adesso conosci quelle che possiamo definire le principali motivazioni che spingono, ogni giorno, tantissimi utenti a voler trasferire il proprio nome di dominio. Una sorta di nuovo inizio, affidato alle mani di una diversa compagnia di hosting nella speranza che possa garantire quel qualcosa in più.

Se ti trovi anche tu nella stessa condizione e hai intenzione di trasferire il tuo dominio su Domini.it, puoi passare direttamente alle vie di fatto. Parlando in termini più diretti, puoi avviare l’operazione inserendo il nome di dominio che vuoi spostare nella barra presente nella nostra pagina trasferimento domini.

trasferimento-domini

Lettura consigliata: tutto quello che devi sapere su come trasferire un dominio, per completare la procedura.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social