Nessun nome di nazione tra i prossimi TLD

Messico

L’ultima versione della bozza della guida per i richiedenti di nuovi nomi top level domain proibisce la registrazione di nomi di nazioni (per esempio .mexico) .

Questo vincolo sembra particolarmente intelligente, poichè l’ICANN ha notato il crescente interesse da parte di gerarchi di diverse nazioni (specialmente quelle africane) nell’investire nel settore “domini” ed è anche per questo che – prima dell’approvazione – sarà previsto un background check.

Il background check consisterà nel controllo di assenza dei seguenti reati da parte dei richiedenti:

  • -Corruzione e concussione
    -Terrorismo
    -Crimine organizzato
    -Riciclo di denaro
    -Bancarotta fraudolenta
    -Traffico di armi e crimini di guerra
    -Violazione di proprietà intellettuali
  • Lo stesso varrà per i nomi dei conteninenti. Le regole per ottenere tali TLD sono particolarmente dure:

    In the case of an application for a string which represents a continent or UN region, documentation of support will be required from at least 60% of the respective national governments in the region, and there may be no more than one written objection to the application from relevant governments in the region and/or public authorities associated with the continent or the UN region.

    Foto | Flickr

    Scopri »

    .it

    € 4.90 + IVA/anno
    Gestione DNS inclusa
    Ordina ora »

    Post recenti

    Condividi sui tuoi social