I domini .JOBS tornano dal baratro

Lavoro Quando il TLD .jobs (la cui traduzione è “lavori”) è stato originariamente introdotto, la sua funzione doveva essere quella di permettere alle compagnie di registrare il proprio nome a dominio e niente altro; serviva infatti come promozione del proprio lavoro/compagnia.

L’estensione, come potete ben immaginare, ha vacillato nel nulla in quanto le registrazioni sono state davvero poche. Nessuno la ricorda e spesso gli utenti non la riconoscono neanche come tale. Pare che però qualcuno abbia dei soldi da spendere: EmployMedia LLC ha fatto ufficialmente richiesta all’ICANN di realizzare più domini .jobs.

Naturalmente .jobs è un TLD sponsorizzato e le proteste si sono fatte sentire. Qualcuno ha anche fatto notare l’inutilità di una estensione simile, che già in passato non ha attratto l’attenzione di nessuno nel campo del lavoro, delle assunzioni e via dicendo.

La richiesta sottolinea come i domini .jobs sarebbero concessi solo alle organizzazioni con marchio proprio: Microsoft può comprare microsoft.jobs, Walmart potrebbe comprare walmart.jobs e via dicendo.

Foto | Flickr

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social