AOL vuole il brevetto su Ad.com, ma gli viene negato

AOL

AOL continua la propria battaglia per ottenere il brevetto su un nome a dominio che neanche possiede realmente, Ad.com. Il 21 Giugno scorso, un addetto all’U.S. Patent and Trademark Office ha respinto nuovamente la richiesta ritenendolo troppo generico.

Secondo l’esaminatore, infatti, Ad.com è a mala pena descrittivo dei servizi che AOL offre. In tutta risposta, AOL ha modificato la richiesta aggiungendo come motivazione il “carattere distintivo acquisito dal dominio” rispetto alla propria società.

Il dominio è indubbiamente troppo generico perchè AOL possa brevettarlo, se pensiamo che Ad è l’abbreviazione di Advertising, quindi pubblicità. Quanto oltre si spingerà questa farsa? Attendiamo di sapere come verrà accolta la domanda modificata.

Foto | Flickr

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social