I migliori Content Management Systems gratuiti

I Content management systems (CMS) sono molto utili per siti web di ogni tipo. Essi non solo riducono drasticamente l’ammontare di codice HTML da editare necessario per tenere aggiornato un sito, ma sono inoltre facili da utilizzare grazie a temi e add-on. Basta quindi fare una rapida ricerca sul web per trovare migliaia di CMS diversi fra i quali scegliere

Ogni CMS è diverso da un altro e non è detto che sia la scelta migliore per il vostro sito. Alcuni content management systems sono fatti solo per “smanettoni”, ma hanno un’interfaccia di backend così snella che fa di loro la soluzione ideale per siti di grandi dimensioni. Altri sono molto facili da utilizzare, ma offrono scarse performance, mentre altri ancora potrebbero offrire il giusto mix di buone performance e facilità d’utilizzo.

Di seguito ho scelto alcuni dei CMS che ritengo migliori. Tutti sono ampiamente supportati e noti nel mondo web, ma siccome l’esigenze variano da persona a persona, l’ordine con cui vado ad elencarli è puramente casuale.

WordPress
WordPress è di granlunga la piattaforma di blogging più popolare in circolazione. Non solo presenta una pletora di ottimi temi gratuiti e a pagamento, ma può anche essere personalizzato con plugins gratuiti, installabili con un click. Alcuni fra i più noti sono All in One SEO, Akismet e NextGEN Gallery.
Wordpress è così flessibile come CMS che può anche essere utilizzato per un normale sito web.

Joomla
Probabilmente il CMS più conosciuto per un sito web completo, Joomla offre fantastiche funzionalità come il content caching e un layout facilissimo da personalizzare così com’è e senza necessità di configurazioni aggiuntive. Così come WordPress comunque, sono disponibili svariate estensioni (plugins) e temi.
Joomla è ottimo in quanto “espandibile”. Per esempio, un add-on gratuito come VirtueMart, vi permetterà di trasformare il CMS in un online store. Se volete creare un sito di recensioni cinematografiche, JReviews Express fa al caso vostro e potrete postare le recensioni direttamente su Facebook e Twitter. E’ possibile integrare in Joomla anche forum e wiki.

DotNetNuke
Quasi tutti i CMS in circolazione necessitano di PHP e MySql. Per coloro che utilizzano ASP.NET, DotNetNuke è la soluzione più popolare. Il CMS viene utilizzato da molte aziende, comprese Kodak, Sharp e Mitsubishi. Nonostante DNN sia gratuito, la versione professionale è disponibile e offre maggior supporto e updates più veloci. Temi e moduli gratuiti sono disponibili, ma non ci sono così tante alternative come per altri content management systems. Poichè DotNetNuke è largamente diffuso nel mondo business e in aziende, i migliori add-on si pagano.

Drupal
Questo CMS è molto simile a Joomla, ma la curva di apprendimento è leggermente più ripida. E’ meglio per i SEO, ha più caratteristiche per community, supporto SSL, migliore gestione dei contenuti e maggior supporto internazionale. Se avete intenzione di utilizzare un CMS per più siti, Drupal è una buona scelta perchè una sola installazione vi permette di gestire diversi siti web contemporaneamente. Inoltre ogni CSS o template HTML può facilmente essere convertito per funzionare sulla piattaforma.

Per coloro che fossero indecisi su cosa scegliere fra Joomla e Drupal, qui trovate un approfondimento. In poche parole, Joomla è migliore per i principianti, i più esperti possono apprezzare maggiormente Drupal per la maggiore flessibilità.

Ancora non avete scelto? Altri CMS noti sono XOOPS, Plone, PHP-Fusion e Xaraya. La cosa migliore del web è che diversamente da una macchina o una casa, se non ti piace la prima scelta, puoi semplicemente cancellare e ricominciare!

Foto: Flickr

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social