La Casa Bianca chiede aiuto ai Registrar per bloccare le farmacie online

farmaci L’amministrazione Obama, sempre attenta a ciò che riguarda Internet e le sue evoluzioni, ha richiesto che i Registrar volontari partecipino ad un meeting alla Casa Bianca, organizzato per fine Settembre, al fine di porre un freno alla vendita illegale di farmaci online, spesso contraffatti o venduti senza prescrizione medica.

La richiesta è stata diffusa da Andrew J. Klein, addetto con qualifica “White House Senior Adviser for Intellectual Property Enforcemen”, annunciando come il 29 Settembre verrà affrontata una delle più grandi piaghe di Internet.

Secondo la World Health Organization, circa l’8% dei farmaci all’ingrosso importati negli Stati Uniti sono contraffatti, non approvati o non soddisfano gli standard, e il 10% del commercio di farmaceutici (oltre 21 miliardi di dollari) coinvolge farmaci illegali tramite 45 mila farmacie online. L’aiuto da parte dei Registrar nel sorvegliare la registrazione di domini a questo scopo si rivela quindi importante.

Foto | Flickr

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social