IHateRyanair.co.uk finisce nelle mani di… Ryanair

ryanair
Il caso era già noto: un passeggero londinese, Robert Tyler, nel 2007 decise di creare il sito ihateryanair.co.uk per permettere a tutti i passeggeri della compagnia low cost britannica di esprimere il loro scontento e raccontare le disavventure che capitano a bordo dei voli Ryanair.
Ora il passeggero arrabbiato che cercava vendetta sul web dovrà cedere il dominio alla stessa Ryanair in quanto le autorità hanno accertato che, benchè non ci sia alcun collegamento diretto con il sito della compagnia aerea, Robert Tyler ha ricavato denaro dal sito.
Come? Facile: con la pubblicità.
Alcuni rappresentanti di Nominet, che gestisce i .tld britannici, sostengono che Tyler abbia guadagnato 322 sterline grazie alla pubblicità sul sito e questo è stato sufficiente per farlo chiudere.
Spiega infatti Jane Seager di Nominet, se un dominio utilizza un marchio di una società il sito “deve essere completamente dedicato ad una critica leale e ad una libera discussione e non potenzialmente contaminato da alcuno scopo di lucro”

Ryanair tuttavia ha presto smesso di cantar vittoria. Tyler ha immediatamente creato un nuovo sito web, ihateryanair.org, e in homepage dichiara che “continuerà ad aggiornare con le ultime notizie riguardanti le patetiche scuse avanzate dalla linea aerea”.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social