Se il sito del New York Times diventa a pagamento

In una rete ricca di contenuri gratis e subito pronti per essere condivisi, sembra una nota stonata la notizia arrivata oggi relativa alla società editrice del New York Times, che ha comunicato l’avvio di una serie di abbonamenti per poter leggere il noto quotidiano.

Il piano prevede per coloro che sono già abbonati alla verisone cartacea la possibilità di godere dell’abbonamento anche per la versione online che sarà disponibile al 100%. Resteranno gratis la homepage e alcune pagine. Gli utenti che arrivano da Google potranno leggere anche oltre 20 articoli così come coloro che si collegheranno da smartphone. Per gli altri sono previsti tre diversi piani, suddivisi per pacchetti.

Il primo di questi prevede l’accesso a tutti i contenuti del sito del New York Times e all’applicazione per smartphone. Un secondo pacchetto costerà 20 dollari ogni quattro settimane ed è dedicato alle applicazioni. Un terzo pacchetto comprenderà tutti e tre i servizi: il sito, le applicazioni per smartphone e quelle per tablet e costerà 35 dollari ogni quattro settimane. Non è previsto per adesso un pacchetto che riguardi solo il sito. Va detto che il sito del New York Times conta circa 45 milioni di visitatori unici ogni mese, di questi 32 provengono dagli Stati Uniti. E’ facile quindi immaginarsi che i guadagni saranno comunque sia consistenti, per un sito che non senza sorprese, va controccorrente in un momento in cui tutti sembrano ricercare con ostinazione contenuti gratis.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social