Nasce Google Music

Google ha lanciato la sua sfida ad Apple anche nel campo della musica: da oggi infatti è online negli Stati Uniti il suo nuovo servizio di streaming e download di brani musicali. Si chiama Google Music e tenterà di scalzare il primato allo storico iTunes store di Apple. Google ha fatto accordi con le maggiori etichette discografiche e con molte case indipendenti così da poter vantare già 8 milioni di brani. Unica grande casa discografica assente la Warner che non si è fidata di Google, considerando il suo sistema non sufficientemente al sicuro dalla pirateria. Questo significa che non sarà possibile trovare brani di Madonna o dei Green Day, di Laura Pausini, Ligabue o Vinicio Capossela su Google Music. Lo Store è comunque aperto a tutti gli artisti indipendenti che vorranno mettere in vendita i loro pezzi, al prezzo che ritengono più adeguato.

Tutti coloro che vorranno acquistare mp3 da Google Music potranno farlo da qualsiasi dispositivo che utilizzi Android, il prezzo dei brani partirà da 99 centesimi di dollaro. La novità è che sarà possibile condividere con gli amici delle cerchie di Google + i propri brani scaricati che potranno essere ascoltati interamente una sola volta per dare la possibilità agli amici di decidere se acquistarli o meno. Ogni utente avrà a disposizione una cloud dove conservare i brani che saranno quindi accessibili da qualsiasi dispositivo mobile con una connessione, senza dover quindi copiare tutti i brani in tutti gli apparati. I contenuti della cloud potranno ovviamente essere salvati e fruiti anche in locale.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social