Due nuovi progetti direttamente da…Anonymous

Sembrerà strano ad alcuni, ma due interessanti novità in rete portano la firma di un gruppo insolito ma di cui si sente parlare sempre più spesso. Si tratta di Anonymous, gruppo (?) di hacker informatici (noto per le famose maschere di Guy Fawkes), che ha fatto della protesta il suo cavallo di battaglia intervenendo su progetti, contro istituzioni, documenti, siti web, talvolta boicottandoli, alla volta segnalandoli, ma sempre cercando di portare alla luce misteri, incongruenze e misfatti di quanto circola in rete e non solo.

Adesso, è notizia di oggi, il gruppo fa parlare di se’ per due nuove interessanti iniziative.

La prima, dedicata alla musica, Anontunes e l’altra per garantire la privacy quando si diffondono documenti, Anonpaste. Nel primo caso si tratta di raccogliere in unico canale tutta la musica in streaming disponibile sul web che tradizionalmente arriva da più parti.

Si possono creare delle playlist e prelevare il contenuto di tutti i siti che ospitano musica. Nel secondo caso, quello di Anonpaste è possibile diffondere testi in forma anonima, senza censura: i contenuti pubblicati non potranno essere cancellati, ma si potrà decidere per quanto tempo resteranno online.

Due iniziative sicuramente d’effetto per un gruppo che non ha mai fatto mistero della sua intenzione di rivelare scenari e dietro le quinte di realtà, convinzioni, idee. Un modo per farsi nuovamente sentire e provare a dimostrare che in rete si può raccontare anche quanto normalmente viene taciuto e si possono utilizzare strumenti che tradizionalmente non si utilizzerebbero.

Da questi presupposti partono ogni volta le iniziative di Anonymous, gruppo alternativo e controcorrente di cui per altro si parla sempre più spesso, fino quasi a farlo divenire icona della protesta di cui l’ennesima prova sembrano proprio gli ultimi progetti online.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social