Google Docs addio

Cambiamenti per uno dei servizi targati Google che più caratterizzano l’ampia varietà di prodotti a cui ormai ci ha abituato l’azienda di Mountain View. Una società che si è proposta anche negli ultimi mesi in modo creativo, senza dimenticare l’utilità di certi servizi e strumenti.

Adesso è arrivato il momento per rinnovarsi, mettendo da parte inutili duplicazioni o prodotti tra loro molto simili e investendo invece in soluzioni creative.

Sarà per questo che si dirà addio entro l’estate a Google Docs, servizio per l’archiviazione di documenti di cui abbiamo parlato tempo fa che sta per essere definitivamente sostituito. A sostituirlo Google Drive, lanciato il mese scorso e divenuto in breve tempo il punto di riferimento per la gestione e l’utilizzazione di documenti.

Stando a quanto dichiarato da Google, il passaggio avverrà entro fine estate e sarà come una sorta di aggiornamento più che un cambiamento drastico: stessa grafica, stessi documenti già creati e condivisi (nel passaggio dal vecchio al nuovo i documenti non subiranno interventi né modifiche), tutto nella stessa linea. A questo di aggiungeranno le novità di Google Drive, che pure sono tante e pronte ad assecondare le esigenze degli altri.

Chi vuole saperne di più può cliccare direttamente sul sito di riferimento e comprendere meglio come funziona Google Drive e perché è utile il passaggio dall’uno all’altro, entro l’ estate ovviamente.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social