Cloud computing, Google Drive infrange le regole?

Google Drive di cui abbiamo parlato giorni fa, potrebbe andare incontro ad una serie di problematiche legate alla violazione dei diritti d’autore.

Google Drive infatti unito a Google Docs, ormai rilasciati da tempo, sono andati avanti per tanto tempo ma adesso sembrano profilarsi all’orizzonte alcune difficoltà, legate alla violazione dei brevetti: questa l’accusa di Superspeed (patent troll) verso Google, colpevole di aver violato un brevetto depositato tanto tempo fa, relativo proprio ad una specifica tecnologia capace di permettere a computer multipli di accedere ad disco comune.

Fin qui sembrerebbe tutto nella norma se così si può dire, se non fosse che il suddetto patent fa riferimento ad una tecnologia basata sulla ram, mentre nel caso di google drive e docs i dati passano a server remoti. Non ci sarebbe dunque violazione, ma solo similitudini tra i due sistemi e l’obiettivo che vogliono raggiungere.

A questo punto sembra farsi labile una possibile causa contro Google, ma i tentativi non mancano per tutte quelle società che si muovono in modo più o meno legittimo nel mondo  dei brevetti, cercando di individuare le possibilità di ricavare denaro da questo tipo di cause.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social