Chiude i battenti Fluent

Era stato lanciato a Febbraio Google Fluent, progetto nato da un’idea degli ideatori di Google Wave ma adesso chiude i battenti nonostante tutti i tentativi di promozione e rilancio.

Chiuderà i battenti il prossimo 17 Agosto e ad annunciarlo sono stati i creatori con un post sul tumblr ufficiale. Il progetto non poteva essere portato a termine, se pure interessante ed ambizioso. Gli utenti avranno tempo fino al 17 Agosto per effettuare un backup dei messaggi, che andranno via via cancellati e non saranno più recuperabili. Una chiusura per un progetto rimase in fase iniziale, che ha rappresentato  una novità ma che non ha avuto molto seguito.

Si trattava però di uno strumento valido o comunque interessante: un servizio che trasforma in uno “stream” le mail organizzandole in tempo reale. Basato prevalentemente su Gmail, permette di rispondere ai messaggi come se si fosse in una chat  seguendo una gerarchia facile da comprendere visivamente.

Gli allegati presenti nelle mail integrati in un motore di visualizzazione per un’analisi più attenta. I contenuti dei messaggi poi, avevano una visualizzazione in un riquadro in sovraimpressione come accade per le condivisioni di Facebook, con in più la possibilità di navigare le mail e ricercare in modo più fluido.

Una migliore organizzazione dunque di un sistema quale è quello di posta elettronica che aveva secondo molti la necessità di uno svecchiamento, con strumenti nuovi e di maggiore impatto ma che purtroppo non ha avuto il seguito sperato, perché da Google si è deciso di investire in altro.

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social