Pre-registrazioni: first come first served

Top level domain - Domini primo livello - Nuovi gtlds

Le liberalizzazioni dei nuovi domini partite in questi giorni, ci fanno ricordare l’importanza di pre-registrare un dominio, tema su cui ritorniamo per proporre di nuovo l’occasione suggerita da Register.it. Una grande occasione perché mette a disposizione la possibilità di manifestare il proprio interesse per un nome di dominio, prima che lo stesso  sia disponibile per tutti.

Un modo per conquistare un ambito o un nome di interesse, che vuol dire avere  vantaggi sul mercato: prima di tutto un vantaggio competitivo, ma poi anche collegato alla propria identità aziendale, al proprio ruolo e al proprio mondo. La novità delle pre-registrazioni è caratterizzata da diverse aspetti, da prendere in considerazione in virtù della pre-registrazione effettiva.

C’è infatti da considerare una prima fase, dedicata  ai nuovi domini in cui si possono individuare i domini che si preferiscono e dunque si possono raccogliere tutte le informazioni di cui si necessita per individuare il nome di dominio di interesse (Watchlist). C’è poi una fase importante, quella di  Sunrise durante la quale i titolari di marchi registrati possono registrare anticipandosi su tutti i nomi relativi al proprio marchio. Per garantirsi questo vantaggio il proprio marchio deve essere all’ interno del  database Trademark Clearinghouse. Considerati questi aspetti si passa alla pre-registrazione per cui si pre registra effettivamente il proprio dominio. È una sorta di prenotazione, basata sull’ idea del “First come first served”. 

Le richieste di pre-registrazione verranno prese in considerazione in base alla precedenza di arrivo. Pre-registrando un dominio, la richiesta  verrà inoltrata nei primi istanti di apertura delle registrazioni garantendo le migliori opportunità di assicurarsi il dominio!

Non c’è però garanzia di registrazione perché se un’altra persona registra lo stesso dominio su un altro provider per primo avrà la precedenza. La pre-registrazione non ha costi aggiuntivi: nel momento in cui viene fatta  verrà richiesto il pagamento del solo canone di registrazione. Se la procedura di registrazione andrà a buon fine il dominio richiesto sarà assegnato automaticamente senza pagare nulla in più.  Se invece la registrazione del dominio NON dovesse concludersi, il cliente sarà rimborsato interamente del costo sostenuto.

Ad oggi è già possibile registrare .ventures, .clothing, .singles, .guru, .holdings, .plumbing, .bike (in quanto già liberalizzati) mentre gli altri domini di interesse si possono pre-registrare. Ci saranno a breve nuove liberalizzazioni, da tenere d’occhio per aggiudicarsi i vantaggi di cui abbiamo appena parlato.  Un’occasione da non mancare perché pre-registrare vuol dire garantirsi un vantaggio importante che Register.it assicura a chiunque voglia partecipare!

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social