Sunrise B per il .PORN e .ADULT: ecco come tutelarsi entro il 30 Aprile

.porn.adult

Il mondo delle estensioni per l’intrattenimento per adulti vede tra i tanti aspetti anche quello relativo alle varie fasi, che scandiscono i tempi rispettando i quali, è possibile registrare alcune delle estensioni previste in questo ambito. Proviamo a fare un po’ di ordine. Nel caso dei domini .xxx, .porn, .adult, ascrivibili al mondo dell’intrattenimento per adulti ICANN (ente per le liberalizzazioni) e ICM (Registry per il mondo xxx) enti preposti alle varie liberalizzazioni hanno pensato di suddividere le tempistiche in modo più articolato del tradizionale.

Hanno quindi stabilito varie fasi per permettere a chi realmente interessato, di tutelarsi. Una prima fase chiamata Sunrise A è stata quella (scaduta lo scorso 1 Aprile) riservata ai possessori di marchi registrati. I possessori di un marchio registrato potevano partecipare a questa fase e registrare il proprio brand facendolo entrare a far parte del Trademark Clearing House, il grande archivio dei marchi registrati, pronti ad intraprendere altre azioni per tutelarsi, prima tra tutte la possibilità di avere la precedenza nel registrare un .PORN e .ADULT, durante la fase riservata a coloro che fanno parte del Trademark Clearing house.

La fase successiva, in scadenza il prossimo 30 Aprile, è quella del Sunrise B, fase in cui coloro che vogliono registrare un .PORN e .ADULT possono entrare nell’ambito, registrando prima un .xxx se non l’hanno fatto negli ultimi 4 anni ovvero da quando si è stabilito il via libera alle registrazioni .xxx. Tutelarsi in questa fase permette a coloro che lo desiderano di accedere alla fase successiva, in scadenza il 31 Maggio, di registrare un .PORN e .ADULT. Questa fase detta di Domain Matching permette a coloro che avevano già registrato un .XXX ed entro il 30 Aprile si sono tutelati, la priorità sulle registrazioni . PORN e .ADULT. Infine il prossimo 4 Giugno è la data ultima, detta di General Availability, in cui tutti possono registrare il proprio dominio, ma ovviamente la precedenza verrà data a coloro che hanno rispettato le varie fasi.

Un percorso un po’ articolato ma necessario, costruito anche per scremare le tante richieste in arrivo e permettere solo a chi davvero lo desidera e lo ritiene opportuno, di tutelare il proprio brand. Tra i registrar accreditati anche Register.it, pronto a garantire massima tutela a coloro che scelgono giustamente di proteggere il proprio brand.

 

Nota: la foto è tratta dal sito ICM

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social