Il Cybersquatting passa sulle reti sociali

Internet è traboccante di reti sociali per gli usi più disparati che riescono ad attirare anche chi non è troppo avvezzo alla rete.

Ma cosa succede quando qualcuno si impossessa del vostro marchio o nick all’interno di una di queste reti, come per esempio Facebook? Nessuno dovrebbe fare registrazione quando non ne è autorizzato, ma come fare per riprendere il possesso del proprio marchio?

Le ipotesi possibili sono:

  • Chiedere ai gestori del sito
  • Chiedere all’utente di trasferirvi il controllo
  • Chiedere all’utente di condividere il controllo
  • Aprite una pagina alternativa ed ufficiale

Esiste sempre la possibilità di usare i sistemi disponibile per costringere l’altro utente a desistere, ma è sempre meglio evitare perché potrebbe rovinare indelebilmente la vostra reputazione online, quando il vostro scopo era migliorarla.

Per evitare, però, questo genere di situazioni potrebbe essere utile utilizzare il servizio offerto dal sito KnowEm per proteggere il vostro marchio o la vostra identità digitale.

Foto | MikeBlogs
Via | WebProNews

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social