Microsoft apre un nuovo datacenter senza chillers

microsoft-dublino

Nuovo datacenter da 341 milioni di euro inaugurato da Microsoft nella giornata di ieri. Si tratta del più grande mai aperto da Microsoft fuori dagli Stati Uniti, su una superficie totoale di 46.000 metri quadrati. Il dataceter sarà utilizzato per l’offerta di servizi cloud computing legati a Windows 7 e Windows Live Essential.

Una delle novità è l’assenza dei chiller per il raffreddamento. La tecnologia “free-cooling” utilizza infatti l’aria esterna mentre la temperatura interna può arrivare fino ai 35 gradi. La collocazione geoclimatica è infatti uno dei motivi che hanno spinto a scegliere l’Irlanda. Questo permetterà benefici sia dal punto di vista economico sia da quello ambientale.

Sempre dal punto di vista energetico, il complesso ha diverse possibilità di alimentazione elettrica, per evitare possibili blackout. In particolare generatori Diesel hanno la possibilità di rendere il centro indipendente per sei giorni, prima di aver bisogno di un nuovo rifornimento di carburante.

Si tratta della prima vera risposta di Microsoft ai datacenter che Google ha aperto o annunciato nei mesi scorsi, come da noi documentato.

Via | Irishtimes

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social