Egosurfing, perché Google vuole che vi cerchiate da soli

Tutti prima o poi avranno provato a cercare il proprio nome su Google.

Il fenomeno è anche noto come Egosurfing e può essere fatto risalire al narcisismo di questa società come hanno potuto dimostrare alcuni studiosi lo scorso anno. Chi lavora per Google è ben cosciente di questo ed ha trovato un modo per poter sfruttare questa moda.

Per dare a tutti la possibilità di avere maggior visibilità in una ricerca del proprio nome, Google ha introdotto Google Profile per consentire alle persone di registrarsi ed inserire i propri dati.

Maggiori saranno i dati inseriti e più sarà la visibilità offerta nelle ricerche. Probabilmente un sistema per offrire inserzioni pubblicitarie ancora più personalizzate e cercare di combattere lo strapotere di siti come Facebook o Myspace.

Via | Time

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social