Nuova proposta di legge in UK per regolamentare i registri dei nomi a dominio .uk

UK

Una proposta di legge introdotta nel Regno Unito potrebbe avere effetti di diverso tipo sui registrar dei domain name operativi al di fuori dell’UK. La proposta chiamata “The Digital Economy Bill” include delle clausole che permetterebbero al governo di nazionalizzare a tutti gli effetti un registrar che ha determinati “requisiti negativi”.

La proposta di legge è stata probabilmente pensata avendo come target il registrat Nominet di domini .uk, ma è così ampia che va ad includere altre compagnie di registrazione operanti al di fuori della Gran Bretagna, incluso il registrar Telnic .tel.

Una comunicazione ufficiale del Department for Business, Innovation and Skills, ovvero il dipartimento responsabile delle leggi legate all’economia digitale, spiega il motivo per cui è stata aggiunta della supervisione al registrar Nominet:

Il sistema dei nomi a dominio è un elemento cruciale per l’economia di Internet. È il sistema di indirizzamento dell’intero Internet. Per anni, l’industria dei nomi a dominio nel Regno Unito è stata regolata autonomamente e ha lavorato molto bene. Sono però stati riportati degli abusi nel sistema di nomi a dominio, la maggior parte dei quali legati al country code top level domain .uk, come il cybersquatting (ovvero registrare ed occupare un nome a dominio che dovrebbe oggettivamente appartenere a qualcun altro), il drop-catching, il phishing e i domini utilizzati per la distribuzione di malware; più in generale domini i cui possessori provengono da altri paesi, ma utilizzano un dominio .uk per trarre in inganno gli utenti.

I clienti e le compagnie di medie-piccole dimensioni sono particolarmente venerabili a quelle minacce. Il Governo ha quindi posto una interpellanza chiedendo come l’attuale costituzione e struttura di Nominet possa proteggere gli interessi di tutti gli stakeholder con diversi scenari possibili.

Foto | Flickr
Via | Domain Name Wire

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social