Domini .cn: la registrazione è consentita ai cittadini solo in caso di attività

cina Il country code top level domain .CN, legato alla Cina, ha registrato una svolta davvero incredibile. D’ora in poi i cittadini cinesi potranno registrare domini .CN solo nel caso in cui possano mostrare la licenza per l’apertura di una attività e nel caso alleghino dati che giustifichino l’utilizzo del domain name.

Il comunicato è stato diramato ufficialmente dal CNNIC, l’ente cinese preposto al controllo e alle registrazioni. La svolta, già annunciata tempo addietro, sarebbe stata giustificata con l’intenzione di ridurre drasticamente il numero di siti pornografici, dilaganti nell’ambito dei domini .CN.

Naturalmente qualcuno grida giustificamente alla censura: il controllo così stretto sulla registrazione dei domini è chiaramente un ostacolo allo sviluppo di Internet nel Paese.

L’estensione .CN è tristemente nota per essere una di quelle più afflitte da malware e siti potenzialmente pericolosi. Una disposizione come quella adottata non può certo essere considerata una risoluzione intelligente del problema, quanto piuttosto un tentativo di controllo ancora più soffocante del web cinese.

Se pensate che i cittadini cinesi possano bypassare il problema registrando domini con altre estensioni dovete ricredervi: presto arriveranno nuove misure che impediranno la registrazione in Cina di domini con altre estensioni.

Foto | Flickr

Scopri »

.it

€ 4.90 + IVA/anno
Gestione DNS inclusa
Ordina ora »

Post recenti

Condividi sui tuoi social